La truffa arriva anche via PEC