Zuc PARTNER A 150

logo atom color small

logo cloud unifi

E' importante fare il check up dei gruppi di continuita' UPS

powercord_glow_cavolo_illuminato.jpg

Stanno arrivando i primi temporali e gia' si stanno evidenziando i primi problemi collegati all'alimentazione elettrica.

Gia' nei giorni scorsi siamo stati sommersi da chiamate relative a gruppi di continuita' che non mantengono attive le apparecchiature, computer che hanno avuto un problema hardware o software e accessori sprogrammati o rotti dalle diverse interruzioni dell'alimentazione.

Spesso infatti ci sono diverse interruzioni intervallate da pochi minuti ed in questi casi succedono la maggior parte dei problemi.

Facciamo un esempio, va via la corrente ed il personal computer con cui lavoriamo si arresta in modo non corretto, poco dopo ritorna l'energia elettrica e noi fiduciosi lo riaccendiamo senza sapere che durante la fase di caricamento viene interrotto di nuovo.

In questo caso molto spesso si rovinano i file del sistema operativo oppure si danneggiano alimentatore, scheda madre, hdd o ram!! Stessa cosa succede per le altre attrezzature (firewall, nas, telefoni voip, fax, ecc.)  perche' bene o male tutto l'hardware informatico ha un sistema operativo da caricare con le relative impostazioni.

Quindi?

E' importante proteggere le nostre attrezzature informatiche con UPS e su Defaultuser.net potete trovare un bell'articolo che vi spiega le diverse tecnologie dei gruppi di continuita' se vi va di approfondire.

A distanza di tempo dall'acquisto pero' gli UPS o meglio le  batterie tendono a non mantenere piu' la carica e in questo periodo con piogge e forti sbalzi di tensione si richia di perdere dati e hardware anche avendo protezioni.

E' importante verificare sistematicamente l'efficienza delle protezioni e di aggiungerne la dove non sono previste evitando in tempo danni molto piu' consistenti del costo di un UPS o del cambio delle batterie.

Per testare velocemente un gruppo in modo grezzo basta che togliete il cavo di alimentazione del gruppo stesso quando il pc e' acceso, considerate che la durata e' fortemente condizionata dal carico ma in genere e' bene spegnere il pc in caso di mancanza di tensione entro 5-10minuti.

UPS piu'  recenti hanno un display che indica lo stato delle batterie e magari anche un bel pulsantino TEST ebbene quello e' lo sporco lavoro che dovete fare, cliccare TEST e vedere se lampeggia qualcosa di strano.

Giusto un ultimo appunto, avere un UPS non vuol dire che le attrezzature informatiche ad esso collegate diventino indistruttibili tuttavia bastano pochi piccoli accorgimenti per evitare disastri, non fatevi prendere impreparati.